ASSOCIAZIONE NAZIONALE "FANTI D'ARRESTO"



Già a partire dal 1986 e gradatamente sino al 1992, a seguito del riordinamento delle Forze Armate, i Reparti d'Arresto vengono soppressi: il nuovo concetto di difesa, infatti, non prevede più il loro utilizzo.
Non sono superati, invece, quei valori universali e intramontabili, come la dignità, il rispetto dell'uomo, il senso dell'onore e del dovere e l'alto spirito di abnegazione alla Patria, che furono patrimonio dei Fanti d'Arresto.
 

Scopo dell'Associazione

E' per custodire e rinnovare le qualità spirituali e morali di cui sopra, talvolta trascurate, che è stata costituita nel 1993 l'Associazione Fanti d'Arresto, con sede ad Arzene (Pn).
Oltre a tenere vive queste virtù, l'Associazione mira anche a rinsaldare vecchie amicizie fra ex commilitoni, a promuovere e sviluppare nuove relazioni amichevoli fra i propri associati e invogliarli a servire l'interesse generale. A tal fine, ogni azione del Consiglio Direttivo tende ad aumentare la consapevolezza fra i soci su come essi possano contribuire al successo dei progetti di pubblico interesse, offrendo spontaneamente la propria conoscenza e professionalità, attraverso programmi di volontariato, al di sopra di ogni interesse personale.

Scarica lo Statuto dell'A.N.F.A.

Il monumento

Il 4 giugno 1995 ha rappresentato un momento significativo per l'Associazione Fanti d'Arresto.
Infatti, in tale data, è stato inaugurato a San Martino al Tagliamento (Pn) il primo monumento ai Reparti d'Arresto, apprezzata opera realizzata a Valvasone da Renato Pavan, in collaborazione con Antonio Partenio e Roberto Truant.

Il monumento è composto da una volata di una bocca da fuoco da 90/50 (da carro M26), collocata in un simulacro di postazione, artisticamente rappresentata da un muro a secco con ciottolato a vista, con una lapide in pietra di Torreano.
Sul frontespizio lapideo sono ricordati i sei Reparti, oggi tutti sciolti, che componevano la forza d'arresto (33° Ardenza, 52° Alpi, 53° Umbria, 63° Cagliari, 73° Lombardia e 120° Fornovo).


Adesione all'Ass. Triveneta del Fante

Nella riunione del Direttivo del 5 dicembre 2009, è stata deliberata l'adesione dell'Ass. Naz. Fanti d'Arresto all'Associazione Triveneta del Fante, che è composta da tutte le Federazioni Provinciali dei Fanti del Veneto, del Trentino Alto Adige e del Friuli Venezia Giulia.

A.N.F. Fanti del Nord-Est

Gemellaggio con l'AssoInformazioni

Con la piena adesione di tutti i Soci di entrambi i sodalizi, il 20 maggio 2016 è stato sottoscritto il protocollo di gemellaggio fra l’Associazione Nazionale Fanti d’Arresto (ANFA) e l’ Associazione Nazionale Informazioni Esercito (ASSOINFORMAZIONI).
Alla breve cerimonia hanno preso parte anche il Sindaco di San Michele al Tagliamento, Pasqualino Codognotto, e l’ Assessore alla Cultura del Comune di Latisana Lauretta Iuretig, in rappresentanza del Sindaco.
Prima della firma, i Presidenti delle due Associazioni hanno presentato le loro realtà, inquadrandole nel contesto delle celebrazioni del centenario della Prima Guerra mondiale e della situazione attuale, che vede: da un lato, i Fanti d’Arresto continuare a dare il loro contributo alla comunità nazionale, rivolgendo la loro attenzione alla custodia e valorizzazione delle opere della fortificazione permanente, oggi non più attive ma certamente di enorme interesse, quali elementi della memoria storico-culturale della Nazione; dall’altro, i veterani delle Unità Informazioni e Difesa Elettronica proseguire nella loro azione a sostegno di un rinnovato sviluppo della professionalità “intelligence” militare, la cui importanza è andata aumentando nel tempo.
Dopo la firma del protocollo e lo scambio di targhe tra i due Presidenti, ha preso la parola l’assessore Iuretig, la quale ha ringraziato entrambi le associazioni per quanto esse hanno fatto e continuano a fare al servizio della collettività.
E’ seguita la benedizione delle tre bandiere di AssoInformazioni e del labaro dell’A.N.F.A. da parte di Don Carlo, parroco in quel di Latisana. Una cena sociale con brindisi finale e scambio di riconoscimenti, tra cui la consegna di un attestato di merito a Giovanni Ongaretti (che ringrazio per avermi dato la notizia) per la sua opera instancabile e appassionata a supporto delle attività associative, ha chiuso la serata con la promessa di incontrarsi ancora nel segno della cooperazione fra le due Associazioni.


ASSOINFORMAZIONI

Adesione all'Ass. Nazionale del Fante

Nell'Assemblea dei Soci del 18 marzo 2017, è stata deliberata l'adesione dell'Ass. Naz. Fanti d'Arresto all'Associazione Nazionale del Fante, come Socio collettivo a livello Federazione.

ASS. NAZ. DEL FANTE




Per maggiori informazioni contattare:


ASSOCIAZIONE NAZIONALE FANTI D'ARRESTO
via S. Margherita, 3
33090 Arzene (Pn)
0434 88042

A.N.F.A in facebook oppure inviaci un'email... no spam!